Erregimedia agenzia fotogiornalistica: servizi di comunicazione per il mondo dei motori e non solo.
Pista / 4 ottobre

Raptor Engineering vola con Barri al Mugello in Carrera Cup Italia

Weekend ad alta competitività per il team fondato da Andrea Palma e miglior risultato stagionale con il pilota bolognese che, pur all'esordio assoluto sulla 911 GT3 Cup e in condizioni di umido-bagnato, sfiora la top-5: “Siamo davvero contenti, abbiamo superato una prova molto difficile”

Modena. Il team Raptor Engineering ritorna dalla trasferta del Mugello Circuit con il miglior risultato stagionale della sua prima annata di corse e nella Porsche Carrera Cup Italia. Con la new-entry Giacomo Barri all'esordio al volante della 911 GT3 Cup “targata” Centro Porsche Catania la squadra diretta da Andrea Palma ha ottenuto due preziosi arrivi a punti nelle due gare disputate fra sabato e domenica, entrambi nelle difficili condizioni di umido-bagnato e quindi utilizzando gomme rain. Anche la messa a punto della vettura, dunque, ha fatto la differenza nonostante fosse la prima volta che il team affrontava tali condizioni. Barri ha potuto fare le sue prime esperienza nel monomarca tricolore diventando protagonista di una bella rimonta in gara 1, conclusa al settimo posto dopo essere partito dalla 14esima posizione in griglia, e battagliando a lungo in top-5 in gara 2, conclusa al sesto posto, che è appunto il miglior piazzamento ottenuto finora dal team e diventa base solida per iniziare a puntare ancora più in alto in ottica futura.

Di ritorno dal Mugello, il team principal Palma dichiara: “Siamo davvero contenti al termine di un weekend molto teso e complicato. Per noi era importante dimostrare di essere competitivi e l'obiettivo è stato raggiunto. Sono arrivati tanti cambiamenti tutti insieme: Giacomo per la prima volta con noi, la pioggia, le condizioni difficili da bagnato, la scelta delle gomme... Avevamo tutto da scoprire. Alla fine siamo più che soddisfatti perché ritrovarsi nel gruppo dei primi e combattere lì davanti significa che abbiamo superato l'esame, malgrado le difficoltà e volendo anche l'inesperienza che avremmo potuto patire in queste condizioni. Inoltre abbiamo capito tanti nuovi particolari: schierare un pilota che comunque ha già corso in GT è un valore aggiunto per noi che ancora dobbiamo imparare tanto dalla macchina. Speriamo di proseguire così in vista del gran finale di Monza”.

 
Erregimedia agenzia fotogiornalistica: servizi di comunicazione per il mondo dei motori e non solo.
ErregėMedia S.r.l. - C. da Zaffara snc - 90079 Tusa (ME) - Partita IVA: 03240260830 - Capitale Sociale €10.000,00
Tel: 0921 300061 - Fax: 06 233207687 - Cel: +39 347 4000373 - E-mail: info@erregimedia.com