Erregimedia agenzia fotogiornalistica: servizi di comunicazione per il mondo dei motori e non solo.
Varie / 24 settembre

Alti numeri in sicurezza al 25° Slalom Rocca Novara di Sicilia

Con il record di 142 iscritti assicurate grandi sfide alla gara messinese di Top Competition che il 26 e 27 settembre è 4° appuntamento di Campionato Italiano e 3° di Campionato Siciliano. Efficace collaborazione di Enti e Forze dell’Ordine


Il 25° Slalom Rocca Novara di Sicilia ha già fatto registrare i primi successi che gratificano il lavoro attento degli organizzatori di Top Competition sviluppato sulla base dell’attento lavoro della Federazione per la rimodulazione dei calendari in seguito all’emergenza COVID ed alla pianificazione operata dalla Commissione Slalom di ACI Sport presieduta da Sergio Bosio.


La gara messinese del 26 e 27 settembre, 4° round di Campionato Italiano Slalom sui 7 in calendario e 3° di Campionato Siciliano sulle 7 date regionali, ha aperto con la cifra record di 142 iscritti dopo l’approvazione dell’elenco, tra i quali figurano tutti i maggiori big della serie tricolore e tanti nomi in primo piano di quella siciliana. Ma le gratificazioni della vigilia continuano ad arrivare dalle partnership con il Comune di Novara di Sicilia e con altre realtà pubbliche e private. La professionalità e la meticolosità organizzativa di Top Competition, continua a trovare disponibilità, apertura al dialogo e collaborazione con tutti gli Enti e le Forze dell’Ordine, anche in un periodo complicato come quello attuale.


 

Novara di Sicilia si è preparata al meglio a ricevere tanti ospiti in occasione della gara, ha predisposto ogni accorgimento nel rispetto delle norme anti contagio, per tutte le iniziative che faranno da cornice all’evento sportivo, come la passeggiata guidata e la degustazione “Manciannu Strada - Strada”.


Alti ed imponenti gli spiegamenti di forze che riguardano la sicurezza sanitaria e sportiva della Competizione, una macchina complessa diretta dal nisseno Michele Vecchio: 2 Zone riservate con accesso attraverso Triage e solo dopo aver mostrato l’auto certificazione ed altri documenti chiesti, presso il Municipio sede del centro servizi della gara e delle operazioni preliminari del sabato; altro triage e zona controllo con accessi riservati in zona paddock ed in prossimità dello start, che è posizionato poco dopo lo stadio, all’uscita del caratteristico Borgo. Il percorso misura 3.250 metri ed è ricavato sulla SS 185, con 14 postazioni di rallentamento delimitate dai birilli. La gara inizierà alle 9 e si disputerà con classifica per ciascun concorrente sul miglior passaggio nelle tre manche previste. Premiazione 45’ dopo la fine della competizione presso l’Auditorium all’aperto della cittadina.


Saranno 60 i Commissari di percorso impegnati, tutte le postazioni saranno collegate via radio con la Direzione gara, 2 mezzi per il soccorso tecnico e 2 per il soccorso sanitario con personale ad alta specializzazione; due vetture di intervento rapido. Il cronometraggio sarà a cura della Crono Car Service.


-“Un appuntamento importante per la specialità ed in particolare per la Sicilia - ha spiegato il Presidente della Commissione Slalom Sergio Bosio - un calendario nazionale molto articolato, infatti si è partiti dalla Basilicata per arrivare in Trentino e poi in Puglia, prima delle tre tappe siciliane. La professionalità degli organizzatori unita ai luoghi altamente suggestivi in cui si svolgono le gare, sono elemento essenziale alla cospicua risposta dei concorrenti, come dimostra il record di Novara. Le sfide tricolori sono molto accese ed aperte”-.


Tra i 140 iscritti presente il giovane messinese vincitore nel 2019 Emanuele Schillace che torna all’attacco con l’aggiornata Radical SR4. Il molisano Campione in carica e attuale leader tricolore Fabio Emanuele sulla inseparabile Osella PA 9/90 con motore Alfa Romeo con cui ha vinto in Trentino ed in Puglia; il campano Salvatore Venanzio su Radical SR4, reduce dalla vittoria a Melfi ed in 2^ posizione di campionato; altro napoletano più volte campione, Luigi Vinaccia su Osella PA 9/90 con motore Honda, attualmente al 3° posto, davanti al catanese Michele Puglisi che con la sua Radical SR4 Suzuki lo scorso anno salì sul 2° gradino del podio a Novara ed è in corsa anche per la classifica under 23, mentre ha iniziato con profitto la rincorsa al tricolore anche il giovane calabrese Gaetano Rechichi sulla catanzarese Elia Avrio.


Tutte le info ed i moduli disponibili su www.slalomroccanovara.com e www.topcompetition.it 


Calendario Campionato Italiano Slalom: 2/8, 7° Trofeo Vulture Melfese (PZ); 23/08, 8° Slalom 7 Tornanti (TN); 6/09, 8° Slalom dei Trulli - Monopoli (BA); 27/09, 25° Slalom Rocca Novara di Sicilia (ME); 4/10, 18° Slalom dell’Agro Ericino (TP); 18/10, 25° Slalom Torregrotta - Roccavaldina (ME); 8/11, 21° Trofeo Città di Massa Lubrense (NA).

 
Erregimedia agenzia fotogiornalistica: servizi di comunicazione per il mondo dei motori e non solo.
ErregėMedia S.r.l. - C. da Zaffara snc - 90079 Tusa (ME) - Partita IVA: 03240260830 - Capitale Sociale €10.000,00
Tel: 0921 300061 - Fax: 06 233207687 - Cel: +39 347 4000373 - E-mail: info@erregimedia.com