Erregimedia agenzia fotogiornalistica: servizi di comunicazione per il mondo dei motori e non solo.
Campionato Siciliano Rally / 16 novembre

Profeta - Raccuia su Skoda in testa al Tindari Rally

L’equipaggio palermitano sulle Fabia R5 ha vinto il crono d’apertura  della gara organizzata da CST Sport, precedendo Casella e Pollara. Solo una prova disputata nella serata. Domani, domenica 17 novembre sei PS e traguardo alle 18. Lombardo su Porsche davanti nell’Historic. Hanno preso il via 106 vetture


Hanno preso il via del Tindari Rally 2019 106 gli equipaggi dal Lungomare di Patti Marina. E’ stata disputata una prova speciale sulle due in programma, per via delle non perfette condizioni di sicurezza rilevate prima del secondo passaggio. Si delineano appassionanti sfide in ogni categoria del rally.


 

Alessio Profeta e Sergio Raccuia su Skoda Fabia R5 hanno vinto il crono d’apertura e son i primi leader della gara messinese, ultimo appuntamento stagionale del campionato Siciliano, con il tempo 7’32”6 sui 9,2 Km della “Gioiosa”. Seconda piazza provvisoria per i giovani di casa Alessandro Casella e David Arlotta che, in fase di adeguamento alla Fabia R5, hanno accusato un gap di 2”4 dai leader e preceduto il palermitano Marco Pollara navigato dal pattese Rosario Siragusano, che hanno recriminato qualche errore d’esordio sulla Skoda Fabia R5. Top5 completata dai nisseni Salvatore Lo Cascio e Michele Castelli (Skoda) all’esordio su una vettura a trazione integrale e dai palermitani Totò Riolo e Maurizio Marin che hanno accusato una scelta di gomme troppo morbide per il primo crono per la loro Fabia R5. Con 10° tempo assoluto il trapanese Bartolomeo Mistretta ed il messinese Sergio Scuderi sono primi tra le due ruote motrici sulla Renault Clio R3.


 


 

Nel 3° Rally Historic Tindari miglior tempo per il cefaludese Mauro Lombardo navigato da Rosario Merendino su Porsche 911 di 2° Raggruppamento davanti al giovane madonita Pierluigi Fullone navigato da Alessandro Failla su BMW 2002 Ti di 1° Raggruppamento e da Gandolfo e Gabriele Placa su Opel Ascona di 3° Raggruppamento.


Si riprenderà alle 7.30 di domani, domenica 17 novembre, giornata conclusiva della gara messinese, che prevede altri 6 crono: “Moreri” da Km 8,50 con passaggi alle 8.34, 12.04 e 15.34; “San Piero Patti” da Km 9,20 con passaggi alle 9.33, 13.03 e 16.33. Quattro le assistenze della domenica alle 7.30, 11.00 e 14.30, mentre i riordini sono previsti alle 10.30, 14 e l’ultimo alle 17.30 prima dell’arrivo sul Lungomare di Patti Marina. Nella seconda frazione sono previsti 238,35 Km di gara di cui 53,10 di PS, sui 292,48 dell’intera competizione che ne prevede 71,50 contro il cronometro.

 
Erregimedia agenzia fotogiornalistica: servizi di comunicazione per il mondo dei motori e non solo.
ErregėMedia S.r.l. - C. da Zaffara snc - 90079 Tusa (ME) - Partita IVA: 03240260830 - Capitale Sociale €10.000,00
Tel: 0921 300061 - Fax: 06 233207687 - Cel: +39 347 4000373 - E-mail: info@erregimedia.com