Erregimedia agenzia fotogiornalistica: servizi di comunicazione per il mondo dei motori e non solo.
Varie / 16 novembre

Sfide di vertice ad Avola

I primi cinque della classifica assoluta del Campionato Siciliano Slalom esaltano la dodicesima edizione della gara organizzata dalla Viemme Corse in programma  domani in provincia di Siracusa. Presenti molti leader di categoria


106 piloti sono chiamati oggi alle verifiche per confermare la loro presenza alla ventunesima e prova della serie regionale Aci Sport.


Fra questi: Emanuele Schillace su Radical SR 4 16000, Girolamo Ingardia Ghipard 1150, Antonino Di Matteo Gloria C8 F, Michele Puglisi Radical Pro Sport 1600 e Michele Poma Radical SR4 1600. In pratica i primi cinque della classifica di campionato sembra che si siano dati appuntamento per sfidarsi in quella che originariamente doveva essere l’ultima prova, ma che in realtà sarà seguita la settimana prossima dal  recupero dello Slalom di San Giovanni Gemini che metterà fine all’articolata e intensa stagione 2019.


Per la vittoria della gara i più accreditati  candidati sembrano essere gli alfieri della Tm Racing, il messinese Schillace vero mattatore quest’anno con 10 successi e il giarrese Puglisi che lo ha battuto a metà ottobre nell ”affollatissimo”(173 iscritti) Slalom di Chiaramonte Gulfi.


Lo Slalom organizzato dalla Viemme Corse sul percorso della cronoscalata Avola - Avola antica, che si corse dal 1958 al 1991 gode di un buon coefficiente 1,7 che ha contribuito ad attirare anche molti capiclassifica delle varie categoria.


In E2 Sh1400 Antonio Gentile che ne è leader sarà al via ad Avola con la Fiat 500 della Trapani Corse.


Sfide aperte anche in gruppo E1 dove nella lasse oltre 2000 si affrontano Antonio e Mario Cusumano con le Renault 5 Gt Turbo della Catania Corse, nella  2000 il confronto sarà fra Giuseppe Messina e Giuseppe Anzalone entrambi su Renault Clio Rs, nella 1400 fra Francesco Morici e Francesco Castello sulle fiat 500. Della partita anche Giuseppe Sorbello in 1150 anche lui su Fiat 500.


Per quanto riguarda il gruppo Speciale Slalom in S2 Rosario Rattenuti su Autobianchi A112 della Misilmeri Racing parte da leader; nelle altre classi mancando i primi faranno la parte dei protagonisti Giovanni La Manna su Fiat 500 in S1, Francesco Pirri su Fiat 127 in S3 e Tony Maiorana su Fiat X1/9.


Assente l’ormai campione Pier Luigi Bono fra le bicilindriche, sarà Giorgio Caschetto della Street Racers a guidare la muta delle Fiat 500 e 126 dui gruppo 2 e 5.


Poker di leader in gruppo A al via con 18 vetture al via: Rosario Di  Benedetto su Subaru Impreza in classe oltre 2000, Jerry Mingoia su Renault Clio in classe 2000, Michele Russo su Peugeot 106 in 1600 e Massimo Savona su Peugeot 205.


Ben 22 le presenze in gruppo N, ma col solo Mario Radici su Renault Clio Rs come capoclassifica della classe 2000.


Idem in gruppo RS 1150 Michele Di Bartolo sulla Fiat 500 della Catania Corse.  


Domani, le  3 manche sul percorso di circa 3 chilometri, ricavato sulla SP.4, prenderanno il via alle ore 9.00

 
Erregimedia agenzia fotogiornalistica: servizi di comunicazione per il mondo dei motori e non solo.
ErregėMedia S.r.l. - C. da Zaffara snc - 90079 Tusa (ME) - Partita IVA: 03240260830 - Capitale Sociale €10.000,00
Tel: 0921 300061 - Fax: 06 233207687 - Cel: +39 347 4000373 - E-mail: info@erregimedia.com