Erregimedia agenzia fotogiornalistica: servizi di comunicazione per il mondo dei motori e non solo.
4 ottobre

La Termini - Caccamo elegge il Campione Siciliano Montagna

In tre tutti  su Osella  per la corsa al titolo regionale, favorito Cubeda con la  FA 30 ma Giovanni Cassibba con la PA 30 e il figlio Samuele con la Pa 21 Jrb 1.0  Suzuki, sono pronti a cogliere l’eventuale occasione


 Si accendono  i riflettori  sulla 21°Termini Caccamo che  si disputerà nel weekend  organizzata dalla Scuderia Caccamo Corse in collaborazione con l’Aci Palermo. La gara che ha raggiunto fra auto moderne e storiche 101 iscritti si preannuncia assai avvincente anche perché assegnerà il titolo di Campione siciliano assoluto velocità montagna e tutti i titoli di classe, alcuni dei quali ancora in bilico. Alla luce dei risultati fin qui conseguiti sarebbero addirittura in cinque a potersi giocare il primato, ma Luca Caruso mattatore della prima parte del campionato e il promettente Francesco Conticelli non saranno al via della gara.


Sotto i riflettori regionali Domenico Cubeda che potrà avvalersi della super performante Osella Fa30 Zytek, gommata Avon e assistita dalla Paco 74, con la quale è pronto ad aggredire i 7,9 chilometri che separano le due cittadine palermitane. Il driver catanese più volte Campione Siciliano non ha mai preso parte alla Termini Caccamo ed è pronto ad onorare tanto la manifestazione che merita giusta valorizzazione quanto il campionato che lo ha visto rientrare da vincitore alla Monti Iblei.

Parte da leader in classifica Samuele Cassibba al via con l’Osellina 1000 Suzuki che per quanto scattante rende parecchi cavalli al prototipo monoposto dell’esperto Cubeda. Samuele comunque senza stare a fare calcoli darà il meglio per ben figurare come ha già fatto nel corso di questa stagione in molte gare del CIVM.


Può dire anche la sua papà Giovanni Cassibba che risulta staccato dalla vetta 7 lunghezze e mezzo e sopravanza di pochissimo Cubeda; lì esperto comisano gareggerà su l’Osella PA 30 con la quale nel corse dell’ anno ha spesso agguantato il podio. Anche per lui val e il discorso che trattandosi di una doppia corsa automobilistica che impegna piloti e auto la sorpresa è dietro l’angolo quindi nulla è scontato.


Mira al podio la giovane conferma siracusana leader della classe E2SS 1600 Luigi Fazzino che sarà al volante della Osella PA 21 Jrb della Paco74. Il siracusano di Melilli che spesso per allenamento torna sul kart non cekla il suo desiderio di fare il salto di categoria essendo stato in  questa stagione sicuramente uno dei migliori giovani emergenti.


Fra gli altri primi in graduatoria di campionato presenti  alla Termini Caccamo: Agostino Bonforti sarà alla guida della Osella PA 2000 di gruppo E2 SC , Giovanni Carfì sulla Tatus Renault di classe E2SS 2000 e Manuel D’Antoni in E2 SH 1150 su Fiat 500 max.


In E1 ITA  ci saranno Maurizio Anzalone su Renault Clio RS e Salvatore Macrì su Alfa 147 a contendersi la seconda piazza della graduatoria di Classe 2000  con il titolo già assegnato ad Alfio Tudisco.


Passerella da campioni anche per Domenico Budano con la Peugeot 205 in RS Plus classe 1600, per Giovanni Esposito con la Renalult Clio sport in Rs 2000 e Fabrizio Ferrauto con la Peugeot 106 Rally in RS 1400.


Il programma della 21° Termini Caccamo prevede: oggi 4 ottobre  le verifiche sportive e tecniche, domani 5 il primo turno di ricognizione alle ore 11:00 ed il secondo passaggio alle ore 15.00 . Domenica la partenza della prima manche alle ore 9:00 ed a seguire la seconda manche, per poi decretare il vincitore con la cerimonia della premiazione a Caccamo in corso Umberto I.

 
Erregimedia agenzia fotogiornalistica: servizi di comunicazione per il mondo dei motori e non solo.
ErregėMedia S.r.l. - C. da Zaffara snc - 90079 Tusa (ME) - Partita IVA: 03240260830 - Capitale Sociale €10.000,00
Tel: 0921 300061 - Fax: 06 233207687 - Cel: +39 347 4000373 - E-mail: info@erregimedia.com