Erregimedia agenzia fotogiornalistica: servizi di comunicazione per il mondo dei motori e non solo.
Pista / 13 settembre

Il Campionato Siciliano Montagna a Erice incrocia il CIVM

La classica trapanese  per auto moderne e storiche in programma il 14 e il 15 settembre mette di fronte i big del Tricolore con i migliori piloti locali interessati alla serie regionale.  I “Cassibba” partono da leader  ma altri driver siciliani sono favoriti per il migliore piazzamento in gara


L’edizione numero 61 della Monte Erice si è annunciata a suon di record per il numero e la qualità delle presenze. Il massimo coefficiente che consentirà di raddoppiare i punteggi conseguiti costituisce il sale per rendere ancor più gustoso questo weekend che già prevede spettacolo. Di fatto la gara costituirà l’occasione per molti  piloti che abitualmente partecipano solo in ambito isolano di poter competere con il top della specialità nazionale.


Dopo l’ennesimo successo alla Monte Ible, il sesto di fila, torna nel CIVM Domenico Cubeda al volante della Osella FA 30  di gruppo E2 SS, sicuramente pur quanto senza interessi di campionato sarà fra i protagonisti di vertice con l’Osella Fa 30.


Stessa vettura per marsalese Francesco Conticelli che si è messo subito in luce al debutto in Sicilia nella gara ragusana.


Per quanto riguarda il Campionato Regionale prosegue il testa a testa fra  Samuele Cassibba, ora leader, e il papà Giovanni, entrambi saranno al via con le Osella della Catania Corse rispettivamente nei modelli PA 21 JrB 1.0 Suzuki  e PA 30 Zytek.

Per quanto riguarda il Campionato Regionale prosegue il testa a testa fra  Samuele Cassibba, ora leader, e il papà Giovanni, entrambi saranno al via con le Osella della Catania Corse rispettivamente nei modelli PA 21 JrB 1.0 Suzuki  e PA 30 Zytek.


Franco Caruso, alla guida della Lola B 99/50 Zytek Formula 3000 sarà la terza forza in campo per lui la Monte Erice sarà un importante occasione per riagguantare I primi della graduatoria grazie anche al doppio punteggio che la gara attribuirà.


Presente da leader dell l’Under 25 e della classifica femmininile Martina Raiti in gara con l’Osella PA 21 Junior 1600 di Gruppo CN.  Sempre su una  vettura Sport produzione (CN) l’ Osella PA 20 S ci sarà in classe 3000 Rocco Aiuto.


Fra le altre biposto in corsa,  i leader di classe 1400 Salvatore Reina su l’Elia Avrio St 09 e di classe 2500 Manlio Munafò su l’Osella Pa 20S di classe 2500 potranno valutare il livello di competitività raggiunto in questo gruppo così pretigioso con ben 25 vetture al via.


Per quanto riguarda le monoposto saranno presenti a Erice in classe 2000 Giovanni Carfì con la Tatuus Renault e il maltese Darren Camilleri, priemi ex equo in campionato.


Con le E2SH si segnalano Noel Galea su Ford Escort Mk2 nella 2000, e Gabry Driver con la Honda Civic Proto nella classe 1600


Nell‘affollato  gruppo E1 ITA  sicuri protagonisti saranno, in 2000 Alfio Tudisco su Renault Clio Rs e in 1600 Angelo Guzzetta su Peugeot 106 R.


Riccardo Arcieri con la Renault Clio RS  parte da leader anche alla Monte Erice  in classe 1600 di Gruppo A, ma  in questa circostanza rispetto agli Iblei la concorrenza sembra molto più agguerrita.


Per quanto concerne le vetture di  produzione Evo ci saranno:  Massimiliano DI Pietro su Renault 5 GT 2000 , Gaetano Noto su Citroen Saxo Vts 1600 e  Giuseppe Barbagallo su Peugeot 205R 1600.


Nel gruppo  riservato alle vetture di Produzione S. al via i tre capofila delle attuali classifiche di classe : in 2000 Cristian Burgio con la Renault Clio RS light, in 1600 Davide Gravina con la Citroen Saxò e in 1400 Giovanni Migliore con la Peugeot 106 R.


Igazio Amato su Renault Clio Cup 2000,  Salvatore Monzone su Citroen Saxò 1600 e Domenico Budano su Peugeot 106 R difenderanno la loro leadershep del gruppo Racing Star Plus, mentre Salvatore Belardi alla guida della Citroen Saxò e Fabrizio Ferrauto su Peugeot 106 Rally rispettavamente in classe 1600 e im 1400 di gruppo RS.


Oltre 90  sono le vetture iscritte alla 4° Monte Erice Storica. Per il 4° ragguppamento si rinnova la sfida già vista alla Monte Iblei fra “Aeron” attuale leader su Renault 5 GT Turbo di classe oltre 2000  e Andrea Barbaccia al via su Pagnucci BC 2000. Ci sarànno  in 3°raggruppamento, Salvatore Caristi su Fiat 128, nel 2° Quintino Gianfilippo con l’Alfetta Tc 2000 e nel 1° di Marco Russo col BMW T 2000 .


La partenza della gara storica tanto per le ricognizioni in programma sabato, quanto per le 2 garedella domenica precederà il via delle auto moderne alle ore 8.00


Ph. M.Caliò


Ph. M.Gallà


Info e classifiche su tutti i campionati siciliani su www.acisportsicilia.it


ACI Sport Delegazione Sicilia -


Rif. Stampa Rosario Giordano +39 3346233608 - external.giordano@acisportspa.it

 
Erregimedia agenzia fotogiornalistica: servizi di comunicazione per il mondo dei motori e non solo.
ErregėMedia S.r.l. - C. da Zaffara snc - 90079 Tusa (ME) - Partita IVA: 03240260830 - Capitale Sociale €10.000,00
Tel: 0921 300061 - Fax: 06 233207687 - Cel: +39 347 4000373 - E-mail: info@erregimedia.com