Erregimedia agenzia fotogiornalistica: servizi di comunicazione per il mondo dei motori e non solo.
Pista / 29 maggio

A Brands Hatch si riaccendono i V8 Alex Caffi Motorsport per il terzo round della Nascar Whelen Euro Series

Il team monegasco pronto per affrontare l'inconica e veloce pista britannica per un altro emozionante weekend dal sapore e dal rumore americano con il debutto della driver statunitense Jennifer Jo Cobb in Elite 1.

Montecarlo, 28 maggio 2019. Il ruggito dei motori Chevrolet 5.7 sta per tornare protagonista a Brands Hatch G(B), dove il team Alex Caffi Motorsport affronterà il prossimo weekend il terzo round dell'appassionante Nascar Whelen Euro Series 2019.
Con il desiderio di tornare a marcare punti importanti il team coordinato dall'ex pilota di Formula 1 Alex Caffi scenderà in pista a Brands Hatch con grande determinazione per essere protagonista della sfida. Grande novità sarà la Ford Mustang #1 che verrà affidata a Jennifer Jo Cobb (USA), la driver americana che sin dal 2004 ha costruito la sua carriera sportiva con le vetture Nascar e farà così il debutto in Elite 1. La Chevrolet SS #2 vedrà al volante Kenko Miura (JPN) mentre la Ford Mustang #27 sarà affidata a Thomas Ferrando (FRA). In Elite 2 saranno invece Thomas Krasonis (GRC) sulla #1, Jesse Vartiainen (FIN) sulla #2 e Pierluigi Veronesi sulla Ford Mustang #27 a difendere i colori dell'Alex Caffi Motorsport.


L'evento inglese, inserito all'interno dell'American Speedfest, avrà come teatro la versione Indy della pista di Brands Hatch, un tracciato con uno sviluppo di soli 1,929 metri, il più corto fra le piste tradizionali del calendario 2019 se si esclude l'ovale di Venray (NL). Famoso in tutto il Regno Unito, Brands Hatch in questa conformazione si avvicinerà molto per caratteristiche ad un ovale, dove sarà quindi necessario sfruttare le scie attraverso i lunghi curvoni in pendenza cercando di tenere a bada i potenti motori V8 che equipaggiano le potenti vetture della Nascar Whelen Euro Series.


Dopo lo start, posto lungo il Brabham Straight, un rettilineo che tende verso destra sia come direzione che come pendenza, la pista affronta forse la sua curva più celebre, ovvero la Paddock Hill Bend, sempre verso destra, tecnicamente molto impegnativa con un trasferimento di carico importante data la poderosa discesa che la caratterizza. Il successivo tornante Druids, al termine del breve rettilineo Hailwoods Hill, è il migliore punto per i sorpassi, unica vera staccata del tracciato. La pista diventa poi molto guidata, con l'unica eccezione alla Graham Hill Bend che offre possibilità di inserimento, per concludersi dopo la lunga Clark Curve che anticipa già l'andamento verso destra del rettifilo dei box.


Il weekend inizierà venerdì con le due sessioni di prove libere in pista alle 14:05 e 16:25 (GMT +1) per la Elite 1 e 14:40 e 17:00 per la Elite 2. Sabato la classe regine affronterà 10 minuti di qualifiche dalle 9:50 seguiti dalla Superpole alle 10:05. La Elite 2 si sfiderà per la pole position in una sessione più lunga, 20 minuti, alle 10:20 con a seguire i 5 minuti di Superpole. La prima gara Elite 1 scatterà alle 13:28, mentre la Elite 2 romperà gli indugi alle 16:58. Domenica mattina warm-up collettivo alle 10:00, mentre la Sunday Race entrerà nel vivo alle 13:23 per la Elite 1 e alle 16:28 per la Elite 2. Il meteo sembrerebbe promettere un weekend soleggiato.


Per seguire l'azione sarà possibile collegarsi al live streaming sia su Facebook che Youtube (@euronascar) oltre che su Motorsport.tv e Fanschoice.tv che trasmetteranno qualifiche e gara di entrambe le categorie in diretta.

 
Erregimedia agenzia fotogiornalistica: servizi di comunicazione per il mondo dei motori e non solo.
ErregėMedia S.r.l. - C. da Zaffara snc - 90079 Tusa (ME) - Partita IVA: 03240260830 - Capitale Sociale €10.000,00
Tel: 0921 300061 - Fax: 06 233207687 - Cel: +39 347 4000373 - E-mail: info@erregimedia.com