Erregimedia agenzia fotogiornalistica: servizi di comunicazione per il mondo dei motori e non solo.
VdeV / 1 settembre

Un podio e punti preziosi per Peccenini a Navarra nel VdeV

Weekend complicato per il driver milanese sulla pista spagnola, dove al volante della F.Renault 2.0 della TS Corse trova concretezza in gara 1 e poi limita i danni nella rincorsa al Trofeo Gentleman Driver: “Sarà di nuovo un finale di stagione molto combattuto, i giochi però sono ancora aperti”

Los Arcos (Spagna). Due piazzamenti che comprendono il podio nel Trofeo Gentleman Driver conquistato grazie al terzo posto di gara-1 sono il bottino comunque prezioso con cui Pietro Peccenini ritorna dal circuito spagnolo di Navarra, dove il pilota milanese ha disputato il quinto round del VdeV 2018 sulla Formula Renault 2.0 della TS Corse. Il fine settimana dell'alfiere classe '73 della scuderia lombarda diretta da Stefano Turchetto è stato condizionato soprattutto da una qualifica rimasta incompleta che l'ha costretto a lottare a centro gruppo fin da gara 1. I punti artigliati con il settimo e l'ottavo posto assoluto nelle due corse da mezzora del Challenge Monoplace consentono comunque a Peccenini di rimanere in corsa sia per la top-5 di campionato sia per il titolo riservato ai gentlemen drivers, per il quale resta al comando in una graduatoria molto ravvicinata. Il penultimo appuntamento della serie internazionale aprirà la fase finale della stagione, che a questo punto si annuncia tiratissima, nel fine settimana del 7 ottobre a Le Mans.


Peccenini commenta dopo gli impegni sui quasi 4 chilometri del circuito che sorge nei pressi di Los Arcos: “Anche se abbiamo limitato i danni, è stato un fine settimana complicato e condizionato dal fatto che mi sono girato in qualifica all'ultima curva del mio giro più veloce, quando avrei potuto conquistare il quinto posto. Peccato, perché poi su questo circuito è molto difficile passare. Sarebbe stato un weekend migliore. Ho comunque disputato una gara-1 regolare e concreta salendo sul podio di categoria. Poi in gara-2, dopo essere riuscito a tenere il ritmo di chi mi precedeva nei primi giri, la pista è cambiata e non sono riuscito a trovare il ritmo. Abbiamo incassato punti, ma chiaramente mi aspettavo di più anche perché la macchina è sempre stata a posto. Come lo scorso anno, sarà un finale di campionato molto combattuto e difficile, però è ancora tutto aperto, ogni punto sarà fondamentale”.


Foto allegata: Foto Marco Pieri

 
Erregimedia agenzia fotogiornalistica: servizi di comunicazione per il mondo dei motori e non solo.
ErregėMedia S.r.l. - C. da Zaffara snc - 90079 Tusa (ME) - Partita IVA: 03240260830 - Capitale Sociale €10.000,00
Tel: 0921 300061 - Fax: 06 233207687 - Cel: +39 347 4000373 - E-mail: info@erregimedia.com