Erregimedia agenzia fotogiornalistica: servizi di comunicazione per il mondo dei motori e non solo.
Rally / 1 settembre

Rimonta capolavoro di Da Zanche al Rally Alpi Orientali

Dopo una foratura nella prima prova speciale il campione valtellinese risale dalle retrovie a terzo sul podio assoluto con la Porsche 911 gruppo B del team Pentacar in un sesto round dell'Europeo e Italiano auto storiche che in Friuli si è corso anche in condizioni da bagnato: “Gara e auto super!”

Udine. E' una rimonta capolavoro quella che Lucio Da Zanche ha messo a segno nel sesto round del Campionato Europeo e del Campionato Italiano Rally auto storiche in Friuli, dove al 54° Rally del Friuli Venezia Giulia - 23° Alpi Orientali Historic il campione valtellinese è riuscito a salire nuovamente sul podio assoluto alla terza apparizione sulla Porsche 911 gruppo B. Tornato in gara dopo oltre due mesi di pausa, il pluricampione italiano ed europeo è risalito dalle retrovie a terzo navigato da Daniele De Luis dopo che venerdì una pizzicata con foratura alla posteriore sinistra gli aveva fatto perdere circa 2 minuti e 40 secondi proprio nella prima prova speciale del rally. Piombato in 42esima posizione, il forte pilota del team Pentacar-Sanremo Games non ha “mollato la presa”. Anzi: al volante della versione più estrema della GT da rally di Stoccarda preparata dalla Pentacar con la collaborazione tecnica di NTP, Da Zanche si è esaltato attaccando sia sull'asciutto (nonostante a quel punto fosse stato costretto a utilizzare gomme intermedie al posteriore) sia sul bagnato incontrato nella seconda tappa sabato, quando si è imposto in ben tre prove speciali, la PS5 e PS8 “Drenchia” e la PS6 “Mersino”.


Da Zanche commenta così la rimonta completata sulla 911 SC/RS gruppo B da 3000cc gommata Pirelli: “Gran gara! E va bene così. Ci siamo divertiti davvero tanto e la macchina è stata eccezionale, così come tutta la squadra. Certamente è un peccato per l'imprevisto che ha compromesso le possibilità di vittoria subito all'inizio del rally, ma abbiamo fatto registrare grandi tempi anche quando, proprio per via del cambio gomme, nella prima tappa siamo stati costretti a montare le intermedie in condizioni ancora da asciutto. Poi abbiamo attaccato anche nella pioggia di sabato mattina. Nelle prove del pomeriggio, quando avevamo già completato la rimonta per il podio, siamo poi stati più attenti. Bello festeggiare ancora una volta sul podio e soprattutto bello aver confermato un passo veloce e un potenziale importante”.

 
Erregimedia agenzia fotogiornalistica: servizi di comunicazione per il mondo dei motori e non solo.
ErregėMedia S.r.l. - C. da Zaffara snc - 90079 Tusa (ME) - Partita IVA: 03240260830 - Capitale Sociale €10.000,00
Tel: 0921 300061 - Fax: 06 233207687 - Cel: +39 347 4000373 - E-mail: info@erregimedia.com