Erregimedia agenzia fotogiornalistica: servizi di comunicazione per il mondo dei motori e non solo.
29 agosto

ScheggiAcustica diventa pop e si scatena in centro storico

Da giovedì 30 agosto il festival dei Luoghi da Ascoltare svelerà il lato più popolare a partire dal concerto del funambolico bluesman Francesco Piu a Scheggia dalle 21.30 preceduto da una sorpresa in orario da aperitivo. Mentre Fonte Avellana ha stupito il pubblico anche negli spettacoli del mattino, la Badia di Sitria “sfoggia” il clou di Loah nel verde del Parco del Monte Cucco

Due serate per continuare nella maniera più “pop” ed energica il coinvolgente tour di ScheggiAcustica: giovedì la nona edizione del festival dei Luoghi da Ascoltare si sposta definitivamente nel centro storico di Scheggia. Iniziata nel segno di ritmi da tutto il mondo, emozioni e spiritualità, ScheggiAcustica modifica la rotta e prosegue giovedì 30 agosto alle ore 21.30 con “Piu forte ragazzi!”, ovvero il mix esplosivo di blues, funky, rock e soul del funambolico chitarrista e bluesman Francesco Piu. Il musicista originario della Sardegna sarà il mattatore insieme ai suoi strumentisti di una serata che sempre in centro storico sarà preceduta dal primo appuntamento della neonata sezione “ScheggiaPop”, che prevede un Concerto a Sorpresa a partire dalle ore 18.30. E non finisce qui, perché venerdì si replica sempre alle ore 21.30, quando il gran finale in centro storico è affidato al Trio Casamia, che proporrà “Ciccio perdona, il Trio no”, la geniale miscela di colonne sonore, sigle e stacchi specialità dei tre musicisti siciliani. “ScheggiaPop” sarà l'anteprima alle 18.30 con il progetto musicale di Massimiliano Galli e i Rumori dal Fondo.

La fase più “intima”, ma non per questo meno ritmata, di ScheggiAcustica è completata invece mercoledì 29 agosto nel concerto clou delle 21.30: il festival torna nel Parco del Monte Cucco nello scrigno acustico per eccellenza della Badia di Sitria per apprezzare l'ArtSoul di Loah, artista con radici in Irlanda e Sierra Leone creatrice di una miscela afro-soul che lei stessa ha appunto ribattezzato ArtSoul. Loah è accompagnata da Fehdah, l'altra musicista irlandese già protagonista in mattinata nella Sala dello Scriptorium a Fonte Avellana dove martedì il festival era stato aperto, sempre alla mattina, da Stefano Schiavocampo. La giornata di martedì ha ospitato anche la pomeridiana master class a Sitria dedicata all'improvvisazione vocale a cura dell'artista eugubina Claudia Fofi e poi il concerto serale nella Sala Bellenghi di Fonte Avellana, dove i Choro de Rua hanno fatto scoprire al pubblico di ScheggiAcustica il genere musicale brasiliano “choro” con tutte le varie influenze e sfumature ritmiche. Tra i presenti c'erano Fabio Vergari, sindaco di Scheggia e Pascelupo, e Giuliana Falaschi, presidente del GAL Alta Umbria, che hanno portato il saluto delle istituzioni ricordando il valore e gli obiettivi promozionali del festival, ancora una volta pienamente raggiunti anche grazie all'interazione con un pubblico sempre partecipe e preparato.


ScheggiAcustica è organizzata dall'associazione Tuttisuoni con il prezioso sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia e in collaborazione con GAL Alta Umbria, Camera di Commercio di Perugia e Comune di Scheggia e Pascelupo.


Tutti gli eventi sono gratuiti. News/info: www.scheggiacustica.it /// http://www.facebook.com/ScheggiAcustica


Foto: Foto Valerio Lupini

 
Erregimedia agenzia fotogiornalistica: servizi di comunicazione per il mondo dei motori e non solo.
ErregėMedia S.r.l. - C. da Zaffara snc - 90079 Tusa (ME) - Partita IVA: 03240260830 - Capitale Sociale €10.000,00
Tel: 0921 300061 - Fax: 06 233207687 - Cel: +39 347 4000373 - E-mail: info@erregimedia.com