Erregimedia agenzia fotogiornalistica: servizi di comunicazione per il mondo dei motori e non solo.
26 agosto

Un tris di eventi apre ScheggiAcustica a Sitria e Fonte Avellana

Da martedì a venerdì di scena la nona edizione del festival dei Luoghi da Ascoltare di Umbria e Marche con artisti internazionali, sezione “pop”, concerti al mattino e master class per uno stuzzicante programma che parte subito “forte” con Schiavocampo, Claudia Fofi e Choro de Rua

Da martedì 28 a venerdì 31 agosto è la settimana di ScheggiAcustica 2018. Il festival dei Luoghi da Ascoltare tra Umbria e Marche, che con l'obiettivo di continuare a sorprendere presenta concerti serali e mattutini con musiche e mix da tutto il mondo, una sezione “pop” in orari da aperitivo e master class, parte subito “forte” martedì con tre eventi gratuiti in scenari d'eccezione come il Monastero di Fonte Avellana e la Badia di Sitria, tra il Monte Catria e il Parco del Monte Cucco. I Luoghi restano al centro del progetto e martedì 28 agosto la nona edizione di ScheggiAcustica prende il via con il primo dei due concerti mattutini previsti nella Sala dello Scriptorium di Fonte Avellana, dove alle ore 11.00 si esibisce Stefano Schiavocampo, cantautore e chitarrista dallo stile caldo e profondo e autore di tre album ispirati dal sound dei cantautori britannici e dalla ricchezza e vitalità del folk irlandese. Nel pomeriggio, alle ore 17.00, la prima master class del festival: l'artista e formatrice vocale eugubina Claudia Fofi terrà un laboratorio di improvvisazione vocale intitolato Tracce nel luogo dall'acustica ideale: la Badia di Sitria. In serata, alle ore 21.00 si torna a Fonte Avellana, dove nella Sala Bellenghi saranno i Choro de Rua a proporre per la prima volta a ScheggiAcustica il genere musicale “choro”, una chicca proveniente dal Brasile che “fa bene a chi lo suona e a chi lo ascolta”. I Choro de Rua sono Barbara Piperno (flauto traverso, voce) e il chitarrista di origine brasiliana Marco Ruviaro.

“Per il nono anno consecutivo si rinnova il binomio ScheggiAcustica e Comune di Scheggia e Pascelupo - commenta il sindaco Fabio Vergari -; ScheggiAcustica è il segno di una cultura musicale che si riconosce nei territori, nei luoghi, nei sapori e nei rumori della natura del Parco del Monte Cucco, che si mescolano con la continuità di un evento che sfida se stesso rinnovandosi nel tempo e cercando radicamento nell'animo e nel cuore delle vecchie e nuove generazioni. Il merito di tutto ciò va all'ideatore e direttore artistico Mattia Pittella e al suo staff, che grazie a ScheggiAcustica offre a Scheggia e Pascelupo una grande occasione promozionale. Non va dimenticato il sostegno di enti e soggetti privati senza il quale non sarebbe stato possibile avere una programmazione così ricca e interessante nei quattro giorni del festival che si sviluppa dal Monastero di Fonte Avellana sino all'Abbazia di Sitria per arrivare con le due serate conclusive nel centro storico di Scheggia”.


Organizzata dall'associazione Tuttisuoni con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia e in collaborazione con GAL Alta Umbria, Camera di Commercio di Perugia e Comune di Scheggia e Pascelupo, mercoledì ScheggiAcustica prosegue con un concerto mattutino nella Sala dello Scriptorium di Fonte Avellana, dove alle ore 11.00 va in scena Fehdah, la musicista irlandese Emma Garnett con un progetto afro-futurista dai ritmi e dalle armonie che spaziano in arrivo da varie parti del mondo. Alle ore 21.30 il festival torna nel Parco del Monte Cucco alla Badia di Sitria per apprezzare l'ArtSoul di Loah, artista con radici in Irlanda e Sierra Leone protagonista di un'ambiziosa carriera da solista seguita anche dalla BBC Music e creatrice di una personale miscela di genere afro-soul.


Giovedì alle ore 21.30 il festival si sposta nel centro storico di Scheggia con “Piu forte ragazzi!”, ovvero il mix esplosivo di blues, funky, rock e soul dell'indomabile chitarrista e bluesman sardo Francesco Piu insieme ai suoi strumentisti. Lo spettacolo sarà preceduto dal primo appuntamento di “ScheggiaPop” con Concerto a Sorpresa alle ore 18.30.


Venerdì alle ore 21.30 il gran finale in centro storico è affidato al Trio Casamia, che proporrà “Ciccio perdona, il Trio no”, la geniale miscela di colonne sonore, sigle, stacchi e jingle più o meno famosi che sono la specialità dei tre musicisti siciliani della band. “ScheggiaPop” sarà l'anteprima alle ore 18.30, quando in arrivo da Milano è previsto il progetto musicale di Massimiliano Galli con i Rumori dal Fondo.


Tutti gli eventi sono gratuiti. News/info: www.scheggiacustica.it /// http://www.facebook.com/ScheggiAcustica

 
Erregimedia agenzia fotogiornalistica: servizi di comunicazione per il mondo dei motori e non solo.
ErregėMedia S.r.l. - C. da Zaffara snc - 90079 Tusa (ME) - Partita IVA: 03240260830 - Capitale Sociale €10.000,00
Tel: 0921 300061 - Fax: 06 233207687 - Cel: +39 347 4000373 - E-mail: info@erregimedia.com