Erregimedia agenzia fotogiornalistica: servizi di comunicazione per il mondo dei motori e non solo.
Varie / 14 luglio

Scatta domani il 23° Slalom Rocca Novara

Dopo le verifiche tecniche e sportive, tutto è pronto per il prestigioso appuntamento del Campionato Siciliano Slalom organizzato da Top Competition. Start alle 8.00 per la ricognizione, poi tre manches di gara. Tutti presenti i big della vigilia.


 


Con le operazioni di verifica, tecniche e sportive svoltesi nel pomeriggio del sabato, è entrato nel vivo il 23° Slalom Rocca Novara di Sicilia. Il centro della cittadina messinese, annoverata tra i “Borghi più belli d’Italia” ha infatti risuonato del rombo delle quasi 120 vetture iscritte alla gara di Campionato Siciliano Slalom, organizzata dalla Top Competition in collaborazione con la locale Amministrazione Comunale e valida quale Trofeo Italia Centro Sud e Coppa Aci Sport 5^ Zona. Come da pronostico, si conferma di prim’ordine l’elenco partenti con i big della vigilia che saranno quasi tutti presenti a darsi battaglia tra i birilli lungo lo spettacolare tracciato da 3,3 Km, all’ombra della Rocca di Novara di Sicilia. Occhi puntati chiaramente sul portacolori della Scuderia T.M.Racing, il messinese Giovanni Greco che considera il percorso “spettacolare e completamente rinnovato”. Greco si presenterà allo Start sulla fida Radical SR4 il cui assetto è stato totalmente rivisto dalla Autosport Sorrento, nessuna novità invece dal punto di vista motoristico. “Domani - dice Greco - avremo la possibilità di testare le modifiche e iniziare a macinare chilometri preziosi”.  Sarà uno degli uomini da battere l’altro messinese “terribile” Emanuele Schillace sempre su Radical SR4 di Gruppo E2SC: “Abbiamo fatto molte modifiche alla macchina - ha detto Schillace - che dobbiamo testare questo weekend, anche in vista del prossimo appuntamento di Campionato Italiano di Campobasso. Novara è una gara altamente spettacolare e competitiva che si svolge peraltro su un percorso totalmente rinnovato e con avversari fortissimi”. Occhi puntati ovviamente anche su un altro giovane dal piede pesante, ovvero il catanese Michele Puglisi, che sarà al via ancora con una Radical SR4 della Giarre Corse. Non ha bisogno di conferme il già detentore del titolo siciliano Slalom, il catanese Rosario Miano della T.M. Racing che, reduce dalla ottima prestazione della cronoscalata Giarre Milo, si presenta con la Reynard di Gruppo E2SS modificata soltanto nei rapporti, chiaramente più corti e adattati alle esigenze di uno slalom. Tra le vetture Turismo, si dice “entusiasta del percorso” il saccense Salvo Vultaggio che cercherà di dire la sua sulla Renault CLio RS di Classe 2000 della Armanno Corse. Il “fotografo volante” esprime apprezzamenti per il percorso: “E’ un tracciato bellissimo - dice Vultaggio - curato nei minimi dettagli, pulito e scerbato. Torno qui dopo la gara di Erice con l’intenzione di divertirmi su un percorso molto tecnico e impegnativo”. Svettano due ottime presenze femminili, sulla Fiat X1/9 nella gara di casa sarà la lady siciliana degli slalom Angelica Giamboi che ha ereditato passione e bravura al volante da papà Alfredo, in veste di spettatore questa volta. "La gara di casa ha un sapore particolare - ha detto Angelica Giamboi - peraltro sono molto felice perché il percorso è stato interamente riasfaltato ed ora sarà ancora più bello correre quì. La macchina è sempre la stessa e non abbiamo fatto nessuna modifica significativa". Altra Lady delle corse tra i birilli, la detentrice del trofeo italiano in rosa 2017 Enza Allotta su Fiat 126 della Armanno Corse, in cerca di riscatto dopo uno stop forzato domenica scorsa all’Himera rally per un problema al cambio. Lo Slalom Rocca Novara perde invece già alla vigilia la santateresina Jessica Miuccio, che ha dovuto cedere prima dello Start a causa di un problema al propulsore della Peugeot 106. Tornando al programma, la gara scatterà domattina (domenica 15 luglio) quando il direttore di Gara Michele Vecchio e l’aggiunto Graziano Basile, daranno lo start alle ore 8.00 per la manche unica di ricognizione dei 3,3 Km di percorso sulle auto da corsa. 45 minuti dopo la conclusione della ricognizione, scatterà la prima delle 3 manches, al meglio delle quali si redigerà la classifica assoluta e di categoria, che assegnerà i punti per il Trofeo Italia Centro Sud, Coppa Italia 5^ Zona e Campionato Siciliano Slalom. A fine gara le auto rimarranno a disposizione dei Commissari per 30 minuti in parco chiuso, come da regolamento. La Cerimonia di Premiazione, 45 minuti dopo l’apertura del parco chiuso, si terrà in Piazza nel centro di Novara di Sicilia e concluderà il week end motoristico novarese.

 
Erregimedia agenzia fotogiornalistica: servizi di comunicazione per il mondo dei motori e non solo.
ErregėMedia S.r.l. - C. da Zaffara snc - 90079 Tusa (ME) - Partita IVA: 03240260830 - Capitale Sociale €10.000,00
Tel: 0921 300061 - Fax: 06 233207687 - Cel: +39 347 4000373 - E-mail: info@erregimedia.com